I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

  • 01.jpg
  • 02.jpg
  • 03.jpg
  • 04.jpg

Eventi in programma

Non ci sono eventi per i prossimi giorni

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Carabinieri Tarsilli Euro e Savastano Giuseppe

Il 21 gennaio 1982, intorno alle ore 10,00, a seguito di rapina a mano armata perpetrata a Siena presso l'Agenzia del Monte dei Paschi, veniva attuato il piano provinciale dei posti di blocco. Alle ore 11,30 circa, sulla SS 2 Cassia, in loc. Fede, nel Comune di Monteroni d'Arbia (SI), il Maresciallo Capo Augusto barna, Comandante della Stazione Carabinieri di Murlo (SI), i Carabinieri Ausiliari Euro Tarsilli e Giuseppe Savastano, entrambi della Stazione Carabinieri di Monteroni d'Arbia, durante un normale servizio perlustrativo, informati via radio della rapina poco pripa consumata a Siena, fermavano l'autocorriera di linea diretta a Montalcino. Il Maresciallo Barna mentre procedeva al controllo dei passeggeri veniva insospettito dall'atteggiamento e dalle risposte fornite da due passeggeri e pertanto li invitava a scendere dal pulmann. Mentre il sottufficiale accompagnava i due verso l'automezzo di servizio, un altro passeggero seguiva il Maresciallo e, appena uscito dal pulmann, esplodeva nei confronti dei tre militari numerosi colpi d'arma da fuoco. I due Carabinieri venivano feriti mortalmente, mentre il Maresciallo Barna, seppure ferito in più parti del corpo, rispondeva al fuoco dei malviventi attingendone mortalmente uno e ferendone un'altro. Il gruppo criminale, costituito da altre 5 persone, si ricomponeva fuori dall'autocorriera e si allontanava in direzione di Buonconvento (SI) a bordo di una autovettura abbandonata sulla strada dal proprietario datosi alla fuga per il terrore. Nel corso delle battute organizzate a seguito dell'evento delittuoso e delle relative indagini venivano tratti in arresto gli altri 5 componenti, tutti risultati appartenenti al gruppo terroristico resosi responsabile di altri gravi delitti. Il Maresciallo Barna è stato insignito della Medaglia d'Argento al Valor Militare, mentre i Carabinieri Ausiliari Euro Tarsilli e Giuseppe Savastano, deceduti, sono stati insigniti della Croce d'Oro al Valor Militare alla memoria con la seguente motivazione,

"Carabiniere Ausiliario impegnato in operazione di ricerca degli autori di una rapina, poi risultati appartenenti a pericolosa organizzazione eversiva, mentre si accingeva a concorrere all'azione del Comandante della Stazione improvvisamente coinvolto, durante il controllo di elementi sospetti, in conflitto a fuoco veniva raggiunto mortalmente da colpi d'arma da fuoco esplosi proditoriamente dai malfattori. Sacrificava così la propria vita nel generoso slancio al servizio della collettività".

Oggi:274
Totali:350365

16 Luglio 2018