I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

  • 01.jpg
  • 02.jpg
  • 03.jpg
  • 04.jpg

Eventi in programma

Non ci sono eventi per i prossimi giorni

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Appuntato Mario Forziero e Carabiniere Nicola Campanile

Il 1° giugno 1990, verso le ore 14.00, la pattuglia radiomontata composta dal'Appuntato Mario Forziero e dal Carabiniere Nicola Campanile, effettivi alla Compagnia di Siena, mentre svolgevano servizio di prevenzione e repressione dei reati, giunti in via dei Gazzani in Siena, procedevano al controllo di un uomo in sella ad un ciclomotore che procedeva contromano. L'uomo vistosi controllato estraeva una pistola e senza esitare sparava all'indirizzo dei due militari cinque colpi d'arma da fuoco, attingendoli mortalmente. I due Carabinieri, pur gravemente feriti, prima di perdere conoscenza, riescono a reagire con le armi in dotazione. L'uomo viene successivamente bloccato poco distante dal luogo dell'eccidio ed arrestato. Lo stesso veniva identificato in un pericoloso criminale di Montelupo Fiorentino. Ad entrambi i militari veniva successivamente concessa la Medaglia d'Oro al valor Civile con la seguente motivazione,

"Componenti pattuglia automontata mentre si apprestavano all'identificazione del conducente di un motociclo, venivano fatti segno di un'improvvisa azione di fuoco. Benchè gravemente feriti, cercavano di reagire con l'arma in dotazione ma, nel disperato tentativo di inseguire il malvivente, si accasciavano al suolo. Splendido esempio di giovani vite immolate con grande ardimento ed altissimo senso del dovere.

Oggi:274
Totali:350365

16 Luglio 2018